Regione Veneto

Buono libri regionale

 

CONTRIBUTO REGIONALE “BUONO- LIBRI  E CONTENUTI  DIDATTICI ALTERNATIVI”ANNO SCOLASTICO - FORMATIVO 2018/2019.

La Regione Veneto con DGR N. 1035 DEL 17 luglio 2018 ha approvato il Bando per la concessione del Contributo regionale "Buono - Libri e contenuti didattici alternativi" anno scolastico - formativo 2018/2019 ( delibera e bando).
Descrizione.
Il contributo  può essere concesso per la spesa sostenuta o che si prevede di sostenere per l’acquisto di:
  • libri di testo e contenuti didattici alternativi (dispense, ricerche, ausili indispensabili alla didattica ecc.) indicati nei programmi di studio delle istituzioni scolastiche e formative frequentate nell'a.s. 2018/2019;
  • dotazioni tecnologiche (personal computer, tablet, lettori di libri digitali, ecc….) , il cui acquisto è stato effettuato per agli studenti che rientrano nell’obbligo di istruzione (fino al 2° anno delle istituzioni scolastiche e formative frequentate).
Il contributo può essere concesso solo se la spesa è documentata.

È esclusa la spesa sostenuta per l’acquisto di: dizionari, cancelleria, strumenti musicali, libri delle vacanze ecc.
Chi può presentare domanda

Possono presentare domanda le famiglie:
  • di studenti/studentesse che sono residenti nel Comune di Paese e che nell'a.s. 2018/2019 frequentano le scuole secondarie di 1° e 2° grado statali, paritarie e non paritarie e le istituzioni scolastico – formative accreditate dalla Regione Veneto;
  • che sono in possesso di attestazione  ISEE 2018:
      -     da  €  0  ad €  10.632,94 (Fascia 1);
      -    da € 10.632,95 a  € 18.000,00 (Fascia 2); gli appartenenti alla fascia 2  riceveranno il contributo solo se,  dopo aver coperto il 100% della spesa della Fascia 1, rimarranno risorse;
  •  per cittadini non comunitari, è obbligatorio essere in possesso di un titolo di soggiorno valido;
Procedura

Il/La richiedente dal 14/09/2018  al 15/10/2018 (entro le ore 12.00) deve entrare nel sito http:// www.regione.veneto.it/istruzione/buonolibriweb compilare la “DOMANDA DEL CONTRIBUTO” seguendo le “ISTRUZIONI” che troverà nella parte  riservata al  “RICHIEDENTE”.

Dopo la compilazione il/la richiedente dovrà far pervenire al Comune di Paese:
 
  • il numero identificativo che si trova sulla domanda compilata che deve essere stampata e firmata dal/dalla richiedente; se per qualche motivo non fosse possibile stampare la domanda, prendere nota del numero identificativo;
  • fotocopia dell'elenco dei libri previsti dall'Istituto scolastico;
  • fotocopia della documentazione che attesta la spesa sostenuta (fattura o documento di spesa comprovante la spesa sostenuta, scontrini, distinta della prenotazione per acquisti non ancora sostenuti);
  • fotocopia dell'Isee;
  • fotocopia di un proprio documento di identità/riconoscimento in corso di validità;
  • fotocopia del permesso di soggiorno valido se cittadino non comunitario.
Chi avesse bisogno di assistenza per la compilazione della domanda via web, può rivolgersi:
  •  all'U.R.P. REGIONE VENETO, sez. di Treviso – Viale  A. De Gasperi, 1 (tel. 0422/657575); poi dovrà provvedere personalmente alla consegna di domanda e documentazione al Comune;
  • al Comune di Paese, ufficio Scuola. L'Ufficio è a disposizione nei pomeriggi del 2-5-9-12 ottobre dalle ore 14.30 alle 18.30 su appuntamento contattando l'ufficio al numero 0422-457766
Altre informazioni importanti per il/la richiedente.

Presso gli uffici del Comune non verranno fatte fotocopie, per cui il/la richiedente ha l'obbligo di provvedervi personalmente.

3) Dato che nella domanda si può anche indicare la spesa che si presume di sostenere, il/la richiedente deve comunque far pervenire la domanda entro il termine perentorio delle ore 12.00 del 15/10/2018, ma ha la possibilità di consegnare la documentazione di spesa integrativa entro il 25/10/2018.
4) Tutte le domande saranno accolte con riserva in attesa degli esiti dei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni di cui all'art. 8 del bando approvato con DGR N. 1035 del 17 luglio 2018. Si precisa che nelcaso in cui fossero rilevate delle incongruenze nelle dichiarazioni rese, i richiedenti interessati verranno convocati (telefonicamente o per iscritto) per fornire chiarimenti. Nel caso fossero irreperibili, non si presentassero o non fornissero i chiarimenti o le integrazioni o le dichiarazioni necessarie per sanare la domanda nei termini concordati, la stessa verrà esclusa dall'ammissione al contributo.

Erogazione del contributo.

Il contributo verrà riconosciuto prioritariamente per l'acquisto dei libri di testo alle famiglie con ISEE fino a € 10.632,94 (Fascia 1), coprendo il 100% della spesa compatibilmente con le risorse disponibili.

Le risorse residue, fino ad un massimo di € 100,00 in rapporto proporzionale allo stanziamento disponibile, sono assegnate per la spesa sostenuta per l’acquisto delle dotazioni tecnologiche.
Se dopo aver coperto il 100% della spesa della Fascia 1 rimangono risorse, il contributo sarà assegnato anche ai richiedenti di fascia 2 ISEE (da € 10.632,95 ad € 18.000,00), in base alla proporzione tra la spesa complessiva dei richiedenti e le risorse disponibili.

 

torna all'inizio del contenuto